Scelta_lingue_r1_c1 Scelta_lingue_r1_c2 Scelta_lingue_r1_c3 Scelta_lingue_r1_c4
Logo_agriturist
 
Bullet_argomento RASSEGNA STAMPA Sulle rotte dell'agriturismo nella Provincia di Ancona
 

TURISMO: PORTALE WEB E CARTOGUIDA PER AGRITURISMI MARCHE
(ANSA) - ANCONA, 28 APR - E' il turismo di campagna a tracciare la nuova rotta delle vacanze marchigiane, un turismo di nicchia ma in continua crescita, che ha bisogno di piu' promozione e comunicazione. Motivo per il quale l'Aspea ha messo a punto il portale web www.agriturismi.ancona.it e la cartoguida ''Sulle rotte degli agriturismi''. ''L'agriturismo - ha ricordato il presidente dell'Aspea Alessandro Alessandrini - e' uno strumento efficace per creare un collegamento tra l'ambiente rurale e l'intero sistema economico-sociale. Una crescita dell'agriturismo di qualita' e' il miglior modo per incentivare i flussi turistici italiani e stranieri''. Nelle Marche sono gia' 767 le strutture ricettive di questo tipo, per un totale di 8.000 posti letto. In provincia di Ancona si contano 1.525 posti letto, nell'ascolano 2.268 (per un totale di 196 strutture), mentre in provincia di Pesaro Urbino - la piu' ricettiva, con 242 aziende - ci sono 2.502 posti letto. Nel maceratese invece sono 1.757, distribuiti in 189 differenti piccole aziende. ''Il portale e la mappa - ha detto il presidente della Camera di Commercio di Ancona Giampaolo Giampaoli - rappresentano una guida anche ai punti vendita dei prodotti, e tessono una filiera corta''. Quel che serve infatti e' incrementare le strategie di comunicazione collettiva del settore conquistando, ha detto il presidente di Agriturist Enrico Salvadego, maggiore visibilita'. (ANSA). COM-MOR 28-APR-08 15:59 NNN

Resto del Carlino 



Allegati:
 
 
 
Copyright © 2006 - AGRITURIST MARCHE - All right reserved
CF: 93018680426 - info@agriturist.marche.it